Coppie

La terapia di coppia si rivela idonea nelle situazioni di conflitto e di sofferenza della relazione di coppia, ogniqualvolta sia esclusa la presenza di sintomi nei figli, dove invece è indicata la terapia familiare. Il modello di terapia di coppia proposto intende individuare le radici significative della crisi nel rapporto, proponendone una cura, e si colloca in una prospettiva trigenerazionale in cui viene posta particolare attenzione alla modalità di emancipazione di ciascun coniuge dalla propria famiglia d’origine, intesa come base del successivo legame di coppia. Le vicissitudini di ciascuno con la famiglia d’origine, infatti, possono condizionare il funzionamento della coppia stessa. Ciascuno ha dentro di sé capacità e risorse che la terapia può far emergere affinché siano messe al servizio del raggiungimento di un equilibrio di coppia più solido e soddisfacente.

Nel lavoro con le coppie viene esaminato il coinvolgimento dei figli al fine di preservare al meglio la loro serenità.

  • Psicoterapia di coppia ad orientamento trigenerazionale

  • Mediazione familiare e tutela dei figli nei casi di separazione coniugale

  • Valutazione della capacità genitoriali

  • Supporto nella relazione genitori-figli (anche nei casi di figli portatori di handicap fisico o intellettivo)

  • Supporto nei casi di adozione o affido familiare

  • Utilizzo e analisi del genogramma e del sociogramma come strumenti terapeutici